La rubrica: L’opinione di Siciliae Mundi su cosa succede in città


News: Il comune di Palermo darà 480 euro a chi adotta un cane del rifugio di via Tiro a Segno. Così sulla scia di altri Comuni italiani, anche Palermo ha stanziato 126 mila euro per questa iniziativa. Da qui la polemica per il provvedimento “svuota canile” in previsione dei lavori di ristrutturazione tra associazioni animaliste e Comune.

di Serena Marotta

“Il caso del Canile, il Comune di Palermo e la strumentalizzazione”

La vicenda del Canile Municipale di Palermo, da giorni occupa le pagine web e impegna tanti ambientalisti e volontari. Premetto che chi scrive preferisce “un cane amico che un amico cane”. Troppa strumentalizzazione al solito sottolinea quanto siamo poco attenti alle problematiche esistenti da sempre e non solo in campagna elettorale. Da ieri osservo passerelle di candidati a Sindaco ed al Consiglio Comunale per le prossime amministrative 2017. Detto ciò, la verità ritengo stia sempre in mezzo, tra un amministrazione Comunale non molto informata dai suoi collaboratori dei vari uffici, i responsabili, chi dovrebbe vigilare tra città ed amministrazione, chi dovrebbe fare da tramite alle serie problematiche di una città. Le figure istituzionali hanno tutte una scala di merito dal più piccolo degli impiegati al Primo Cittadino, ed il più piccolo ha il dovere di informare, conoscere le leggi e se il caso denunciare alle istituzioni competenti. Speriamo in una seria presa di posizione da parte del Sindaco.

Loredana Novelli